climatizziamo la nostra casa

 

Tra i confort che riteniamo indispensabili c’è la temperatura, in casa la vogliamo gradevole in ogni momento dell’anno. Siamo partiti con il riscaldamento, di cui sarebbe interessante scrivere la storia, ma ormai riteniamo pratica comune anche il raffrescamento degli ambienti. E’ un segno di benessere, raffreddare è meno importante di riscaldare ma costa di più. Se vogliamo il benessere deve climatizzare casa.

Dopo esserci interessati a lungo, e naturalmente non abbiamo finito, su come ridurre le spese per aumentare la temperatura dentro le nostre case da un po’ studiamo il modo per diminuirla, sembra ovvio parlare di impianti ma ancor più importanti sono le modalità di costruzione del fabbricato. In altri termini è vero che posso agire, quando serve, per modificare nei due versi la temperatura, facendo funzionare apparecchiature specifiche, perciò installiamo nella nostra casa impianti efficienti, però se l’involucro riduce il numero e l’entità degli interventi correttivi ne guadagnano la salute ed il portafogli: la vera energia risparmiata è quella non utilizzata!

Non entriamo nei meandri della tecnica, diciamo che l’intervento di specialisti risulta fondamentale per la progettazione e l’installazione, possiamo però fare un ragionamento su quanto e come sono cambiate le nostre case, e noi con loro, in relazione al progresso della termotecnica: dai caminetti agli split nelle stanze, dai camini sui tetti alle unità esterne degli impianti di condizionamento, spuntate sui muri come funghi dopo la pioggia…

 

climatizziamo la nostra casa

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial