installiamo un impianto termico a sonde geotermiche

 

Il riscaldamento ed il raffrescamento dei locali mediante generatori di calore si basa sull’attività di scambiatori tra corpi a temperatura diversa, con gli ovvi consumi legati alla differenza tra i due valori, quello di partenza e quello di arrivo.

Per questo la tecnica contemporanea ha elaborato il modo per usare quale elemento da relazionare al nostro ambiente corpi che abbiano temperature più affini a quelle desiderate, diminuendo così il costo di gestione. E’ l’impianto a sonde geotermiche, il quale mediante parti che è possibile conficcare in quasi tutti i tipi di terreno ed alla profondità necessaria, variabile da caso a caso, riesce ad essere di aiuto ai nostri impianti termici sia nella stagione invernale che in quella estiva, visto che la temperatura nel sottosuolo è costante oltre che più alta di quella dell’aria d’inverno e al contrario più bassa d’estate.

Il costo iniziale di un impianto di questo tipo viene perciò assai presto ammortizzato, a maggior ragione se interveniamo in abitazioni esistente e sono quindi possibili le detrazioni fiscali, diviene perciò possibile ottenere un buon risparmio per tutta la vita dell’impianto. La sola condizione da rispettare è quella di aver redatto un buon progetto ed aver proceduto ad una buona installazione delle apparecchiature che servono. In altri termini abbiamo bisogno di specialisti!

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial