fare pubblicità su google

 

La pubblicità nel senso comune del termine e’ quella a pagamento. Un tempo si comprava dello spazio nei giornali, oggi si fanno le campagne si fanno online: la pubblicità su google.

Chi guarda con attenzione dovrebbe essersi accorto che qualsiasi ricerca facciamo con il più diffuso motore di ricerca otteniamo in alto, quindi con la massima visibilità, proposte di siti, o meglio pagine, contrassegnate come annuncio. Sono inserzioni a pagamento, il successo di Google si basa, infatti, sulla capacità di attirarci con i suoi straordinari servizi gratuiti, pagati appunto dagli inserzionisti.

Generalmente sono i primi annunci in alto, quelli sulla colonna di destra e quelli a piè di pagina. Quindi non pochi e ben in risalto.

Vi è una vera e propria asta per ogni parola, chi offre di più apparirà per primo e pagherà in base al numero di volte in cui l’annuncio darà origine alla lettura della pagina. Da questo meccanismo deriva la denominazione pay-per-click, abbreviato in ppc.

La cosa e ormai arcinota ma nei pochi che ancora non lo sanno desta stupore l’apprendere come ci venga suggerito uno sponsor… Ingenuità a parte il meccanismo può molto, accelerare la visibilità innanzitutto, aumentare le vendite subito dopo.

Questa apparente semplicità nasconde, come spesso a cade, la vera natura del gioco. La scelta delle parole chiave non è scontata: il termine troppo generico pomeriggio può portare sul nostro sito persone totalmente disinteressate, facendoci pagare inutilmente, quello specialistico fa il contrario, perde molti papabili fruitori, pur se chi plana qui è davvero motivato. Gli esempi sono fin troppo facili, dal comprare la parola “casa” a farlo con quella “abitazione tre camere doppi servizi in via Roma a Sondrio”.

Non mancano gli strumenti per capire trend e ricerche effettuate ma neppure la complessità delle analisi e delle scelte per far bene.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial