posizionamento corretto

Da quando internet ha cominciato la sua irresistibile ascesa è apparsa chiara a tutti l’importanza del posizionamento.

La navigazione nella rete è, infatti, basata sull’attività tramite i motori di ricerca, fatto da cui deriva che un conto è essere trovati, un altro non esserlo affatto.

Tutti siamo stati bombardati dai principi di funzionamento di questi, i celebri algoritmie dalla necessità di ottimizzare la nostra presenza on line, tramite l’ancor più famosa SEO, acronimo di Search Engine Optimization.

Che fare quindi?

Le agenzie specializzate vi  aspettano a braccia aperte, intendo quelle più serie, quelle che garantiscono il posizionamento al primo posto, e dalle quali bisognerebbe presentarsi in coppia, con un proprio concorrente, così da poter chiedere insieme lo stesso posto sul gradino più alto del podio, e magari anche lo sconto, visto che fanno una doppia vendita…

In alternativa potremmo servirci di esperti, magari meno chiassosi e più concreti, ed iniziare un lavoro di verifica che abbia proprio lo scopo di cui si diceva in apertura -il posizionamento- che però non può essere solo quello che riguarda la pagina in cui siamo visibili quando un nostro cliente cerca in rete una parola che è riconducibile a noi, ad esempio il prodotto che vendiamo.

Il vero posizionamento parte da chi siamo e cosa facciamo, poi passa ad internet, e se non sappiamo rispondere con chiarezza a quelle due semplici domande è necessario fare subito un ripensamento globale.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial