social network generalisti

 

I social network su internet nascono come generalisti,  successivamente sono nati quelli specializzati.

Alcuni fanno di tutto un poco, e si potrebbe dire che non fanno troppo bene nulla. Servono, in molti casi, solo a perdere tempo o comunque a farlo trascorrere chiacchierando o… origliando. Attività che per alcuni sono nobili, o quanto meno da fare a più non posso, per altri sono disdicevoli.

Altri invece a quanto sopra aggiungono pressoché tutti i servizi che la tecnologia mette a disposizione, mano a mano diventano utilizzabili. Fatto che mette in discussione la stessa distinzione in famiglie che utilizziamo pure qui. Si pensi ai più noti social che al profilo personale ed alla possibilità di pubblicare-postare articoli, foto o altro aggiungono la messaggistica istantanea oppure intere suite di programmi, a cominciare dalla posta elettronica per passare all’elaborazione di testi, allo storage e via dicendo.

La condivisione sui social, comunque la si pensi, è importante. Per pubblicare, per leggere quello che altri hanno reso noto, leggero o drammatico che sia, compresa la promozione della propria attività e l’agire in collaborazione con altre persone anche molto lontane. Non può non essere considerata una vera e propria rivoluzione, ed il fatto che spesso ne venga fatto un uso banale non comporta meccanicamente che non si possa fare di meglio, come molti esempi dimostrano:

  1. facebook, il più diffuso, non solo per le persone ma pure per i gruppi, le aziende e via dicendo,
  2. google plus (o google+), è il social del più importante motore di ricerca, che ne indicizza i contenuti, serve aggiungere altro?,
  3. twitter, emittente dei corti cinguettii che ognuno può fare ad uso di chi li vuole ascoltare,
  4. about.me,  che raccoglie i dati salienti di ognuno, quasi dei biglietti da visita.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial