social network per i video

 

I social network per i video hanno avuto da subito un grosso, anzi grossissimo successo, inevitabile il considerarli all’apice dei nostri interessi ed anche farci qualche domanda.

Leggere costa fatica mentre guardare un video sicuramente no o quanto meno molto poco. Questa potrebbe essere la prima risposta. Come dire che leggere un testo tecnico è ostico mentre vedere ed ascoltare un insegnante che lo spiega è tutt’altro.

Meno utilitaristica ma non trascurabile, anzi, è il fascino che l’immagine in movimento ha senza dubbio. Si tratti di filmanti d’autore, di riprese in diretta, musica dal vivo, interviste a persone di ogni tipo, corsi su argomenti facili e difficili, il vedere/guardare e sentire/ascoltare non può non suscitare interesse se non in casi disperati.

Spiegato con una certa brutalità il motivo non resta che prendere atto del successo di questi social. Moltissimi hanno sostituito l’ascolto della musica prima con i video musicali trasmessi dalla televisione ed ora con i canali specifici on line, dove ovviamente si può scegliere cosa vedere ed ascoltare. Non si contano i corsi e le persone che li seguono, e non essendo in diretta possono essere fruiti quando c’è il tempo per farlo. Non manca la funzione su tutti i telefoni non troppo datati per pubblicare i propri video direttamente in rete, senza nemmeno controllarli: la diretta fai-da-te!

Tra i social network specializzati più seguiti ricordiamo:

  • youtube, il primo ed il più seguito, dove letteralmente c’è di tutto,
  • vimeo.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial