social network per le presentazioni

 

Da quando si sono resi disponibili i software per la messa in sequenza di immagini il successo è stato inarrestabile, comportando una produzione enorme di file usati a supporto di ogni forma di discorso, dalla scuola alla conferenza, dalla formazione alla vendita e chi più ne ha più ne metta.

Dopo la proiezione alle spalle dell’oratore questi file hanno cominciato ad essere diffusi, prima tramite l’invio a mezzo posta elettronica ai partecipanti all’evento e quindi resi leggibili a chiunque sia interessato all’argomento.

E’ quest’ultimo lo scopo dei social per le presentazioni, la raccolta -a cura dei rispettivi autori- di queste utilissime sequenze,che finiscono per comporre una sorta di biblioteca particolare.

Non di libri si tratta, è certo, ma di una forma diversa di comunicazione. In particolare sono identificabili pure due grosse tipologie di presentazione, quelle pensate per essere di supporto all’oratore- di cui perciò devono dimostrare la bontà del discorso- e quelle realizzare per essere del tutto indipendenti -e che non possono perciò puntare su altro che loro stesse- ma in ogni caso sono davvero degne del massimo interesse.

Il social per le presentazioni più noto ed usato è slideshare, vera e propria miniera di informazioni di ogni tipo.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial