usiamo i programmi gratuiti per il modello F23

 

La compilazione del modello F23 ci viene richiesta per effettuare diversi tipi di pagamento alle pubbliche amministrazioni. Deve essere prodotto in tre esemplari, due dei quali restituiti dall’ufficio di banca o posta che lo riceve, in modo che una copia possa essere consegnata all’ufficio incassante e l’altra trattenuta dal pagante.

Le modalità di compilazione sono naturalmente più di una, dall’acquisizione dello stampato cartaceo con la compilazione a mano all’utilizzo dei software ed alla stampa del tutto o al pagamento online.

In quest’ultimo caso le strade da percorrere sono ulteriormente diversificate e vanno dalla produzione del modello direttamente dal software utilizzato per il calcolo dell’imposta all’utilizzo di uno dei modelli reperibili in rete su file, da scaricare e compilare, a mano dopo aver stampato, oppure utilizzando un programma che scrive sui file quali il pdf-changer ma vi sono pure file editabili, nei quali perciò la scrittura del primo foglio genera in automatico i contenuti in quelli successivi.

La soluzione migliore è però l’utilizzo del sito della propria banca oppure del programma messo a disposizione dall’Agenzia Entrate nel proprio sito. Qui è possibile, senza registrazione, compilare il modello F23, ottenendo il file pronto per la stampa dopo che la procedura ha fatto alcuni controlli, quali quello della correttezza dei codici fiscali e di quelli dei tributi (non gli importi quindi!) , la completezza della compilazione e facendo le somme del caso. Si tratta indubbiamente di un bel vantaggio per chi non utilizza software professionali.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial