usiamo Google drive, programma gratuito per il cloud storage

 

Google drive è il sistema pensato per l’archiviazione tramite internet dal numero uno al mondo per quanto riguarda proprio… internet.

Già questo potrebbe essere sufficiente per prendere in considerazione questo strumento se non per iniziare ad usare i 15 gigabyte che ci vengono messi a disposizione gratuitamente!

Lo stesso, infatti, è pienamente integrato con gli altri programmi della famiglia di Google, quindi pensato per salvare in automatico gli allegati ai messaggi di posta che riceviamo su Gmail e le foto che salviamo con Google foto.

Non mancano potenti modalità di ricerca, fondamentali quando i file sono molti, potenti accorgimenti per la sicurezza dei dati e programmi per i più diffusi sistemi operativi in modo da automatizzare la sincronia dei nostri file sui vari dispositivi, oltre che sul cloud.

Ovviamente, in pieno accordo con lo spirito di condivisione che caratterizza la rete e che di Google è la bandiera, vi è il modo per mettere in comune le cartelle che vogliamo far vedere, o anche modificare, ai nostri collaboratori, clienti, familiari, amici o altro. Naturalmente se utilizziamo per intero la suite di programmi di Google, con la quale possiamo scrivere, disegnare, fare grafici, tabelle, presentazioni e altro, la condivisione ne risulta rafforzata potendo davvero fare molto… senza uscire dal sito!

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial