usiamo Onedrive, programma gratuito per il cloud storage

 

Onedrive è il servizio per il cloud storage fornito da Microsoft a tutti gli utenti, quindi non sono solo a chi usa Windows.

Ovvia la concorrenza a chi già fornisce questo servizio, se vogliamo il mercato è questo. Concorrenza fino all’ultimo stadio, e vinca il migliore.

Naturalmente se lo scopo di un gigante è acquisire clienti, sottraendoli alla concorrenza,, visto che altri sistemi non sono possibili, è chiaro che quanto viene messo in atto è il massimo che la tecnologia, rapportata all’economia, consenta: si vince solo offrendo di più!

Onedrive è pure integrato ai sistemi più diffusi al mondo. Windows in primis, visto che il semplice acquisto di un pc comprende la possibilità di utilizzo in modo gratuito di alcuni gigabyte, ma pure con altri sistemi, sopratutto Android e Apple. Non sono pochi, infatti, gli utenti di questi ultimi sistemi operativi che, magari non ammettendolo per la cieca fedeltà a sistemi per loro non-tradibili, nei fatti utilizzano proprio Onedrive.

Lo spazio a disposizione, le funzioni di automatismo e di condivisione, la possibilità di differenziare l’accesso ai dati tra online, offline ed entrambi rende questo servizio assai utile ed appetibile, specie per chi usa l’intera suite di Outlook tramite l’account aperto su Microsoft, dal cui sito è possibile scaricare il software.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial