usiamo i programmi gratuiti per la gestione del tempo

 

Non è un problema da poco, il time management,  la gestione del tempo, è semplicemente fondamentale. E molti di coloro che ritengono il problema non esista fanno a gara con quelli che ritengono di fare già quanto meglio sia possibile. E’ una lotta tra tra titani, a chi fa peggio.

Invece, e d’altra parte ovviamente, il tempo è una risorsa assai limitata. Anzi è forse la sola che accomuna poveri e ricchi, visto che per tutti la giornata è di ventiquattro ore.

Altrettanto vero è il fatto che c’è chi riesce a sfruttare il periodo a disposizione chi ottiene l’effetti contrario.  Di conseguenza chi non avesse il problema di trascinarsi ogni giorno fino a sera, per andare a dormire rinviando lo stesso problema al giorno seguente, non può non considerare quale sia il modo migliore per utilizzare al meglio il tempo a disposizione, che scorre e fugge.

Aspetti filosofici a parte, dall’ottocento ci danniamo su questo tema ma mai come oggi la cosa è gravosa, motivo per cui non bastano più calendari ed agende ma serve di più. E’ banale dirlo ma il problema non è ricordare la scadenza di questo o quel pagamento ma l’organizzazione del tempo di ogni momento, altrettanto palese dire che l’informatica offre notevoli strumenti, tanto utili da non poter essere ignorati se non dagli… snob.

Ecco perciò alcuni programmi per la gestione del tempo:

  1. organizzare il tempo, esattamente come si fa con il calendario,
  2. misurare il tempo, veri e propri timer, per confrontare il tempo impiegato ed il rispetto di quello preventivato,
  3. riuscire a gestire gli impegni, come sono le liste, della spesa e non, possibili grazie alle to-do-list.

Tutto perché il tempo -se non altro- è denaro.

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial