usiamo Post-it, programma gratuito per gli appunti

 

Post-it, questo è il nome dei foglietti gialli -in origine, ora anche in altri colori- con un bordo adesivo, attaccabile (ma anche staccabile e ri-attaccabile) ovunque per ricordare e/o evidenziare.

Dopo un periodo di non comprensione del prodotto, lo stesso è divenuto tanto diffuso da potersi ritenere indispensabile, come dimostrato dal sentire molto spesso: mettici un post-it“.

Il passo dalla carta allo schermo è breve! Il risultato è che invece di appiccicare il foglietto allo schermo il contenuto viene scritto tramite un software ed appare nello schermo, in un immagine che a tutti gli effetti appare ed anzi è un piccolo appunto che… dove lo mettiamo rimane, anzi potrebbe apparire al momento opportuno!

L’importanza di scrivere, o meglio annotare, rapidamente e con facilità,  una breve informazione che ci sarà sicuramente utile in un futuro più o meno lontano non credo abbia bisogno di essere spiegata.

I programmi non mancano, anzi sono davvero numerosi, molto simili tra loro pur nella propria specificità. Possiamo trovarci davvero  nell’imbarazzo della scelta ed optare per questo o quel programma in funzione di criteri quali la leggerezza del software (ma sono tutti assai snelli…) oppure l’essere online e quindi “funzionare” su tutti i nostri apparecchi (pc, notebook, notebok, tablet, smartphone) ma anche la grafica (che può essere più o meno personalizzabile), la presenza di “orologi” (e quindi il possibile uso come scadenziario durante la giornata).

Tramite qualsiasi motore di ricerca si ottengono decine di programmi da scaricare, non resta che provarne almeno uno!

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial