facciamo la perizia della nostra casa

 

Con il termine perizia intendiamo comunemente l’elaborato redatto da un esperto dell’argomento per dirimere una questione. Spesso capita di affrontare problemi dei tipi più vari ed aver perciò bisogno di chiarire ciò che -evidentemente- così chiaro non è. In questo l’edilizia non è seconda a nessuno, o forse alla medicina, visto che entrambe non sono di certo scienze esatte ma hanno rapporti quotidiani con noi, aprendo così le porte alle interpretazioni più disparate.

In qualità di professionista tecnico esercito pure l’attività di consulente, ovviamente nei soli settori nei quali ritengo di avere la competenza del caso, e redigo perciò le perizie che mi vengono richieste.

Il caso più classico è quella della perizia, necessaria alla banca per l’erogazione del mutuo o del prestito, e pertanto vertente sul valore di un terreno o di un fabbricato. Deve essere messa in evidenza la differenza tra la perizia redatta da un tecnico e la semplice valutazione che potrebbe essere fatta ad esempio su base di tabelle o indici medi. Non si tratta della semplice ufficialità o presa di responsabilità da parte di un iscritto ad un albo professionale ma del frutto di indagini volte a verificare ad esempio l’effettiva commerciabilità del bene, aspetto della massima importanza visto che i rogito relativi alla compravendita di beni abusivi -cioè non conformi ai permessi- possono essere dichiarati nulli, con il risultato facilmente immaginabile: rimetterci sia il fabbricato (non più nostro per l’annullamento dell’atto di proprietà) che i soldi (ovviamente fatti sparire da chi sa di vendere beni di un certo tipo)!

 

autore: Massimo Meneghin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial