la casa che vorrei è un vuoto ben architettato

 

Un vuoto ben architettato, a costi controllati dal primo mattone fino all’ultima bolletta delle utenze – un nido che funziona bene anche quando non c’è energia elettrica a causa di un black-out.

 

Fausto

[vai alla successiva]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial