Inseriamo la nostra casa in catasto (e paghiamo le giuste imposte)

  Gli immobili, sia i terreni che i fabbricati, sono registrati in specifici elenchi, vi è perciò un insieme di uffici, facenti parte dell’Amministrazione finanziaria, che fornisce il servizio di detenzione ed aggiornamento di tali strumenti, comunemente chiamati “catasto“, il

Otteniamo il Docfa della nostra casa

  La denuncia degli immobili costruiti o variati deve essere presentata al catasto dei fabbricati e deve avvenire tramite la procedura denominata Docfa. In sostanza si tratta della codificazione dei dati tramite un apposito software che consente l’interazione con la banca

Usiamo i manuali gratuiti di Docfa

Le denunce catastali dei fabbricati devono essere obbligatoriamente redatte usando il software denominato Docfa. Sono anni che non compiliamo più i moduli a mano e che non proviamo la consegna “manuale” della pratica ma che consegniamo, anche telematicamente, un file

Usiamo Docfa, programma gratuito per il catasto fabbricati

  La denuncia in catasto dei nuovi fabbricati e/o la modifica di quelli esistenti, perché ampliati o solo ristrutturati, deve avvenire mediante la procedura Docfa, termine che mette abbrevia la dicitura Documentazione Fabbricati. Dal sito dell’Agenzia Entrate, l’ex Agenzia del

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial